La legge è uguale per tuttiLunedì sono arrivate le prime condanne nell’inchiesta della DDA sulle estorsioni fatte ai danni di imprenditori attivi nel settore delle luminarie, per l’ornamento delle feste di paese.

 

Il gip del Tribunale di Napoli D’Urso ha inflitto sette condanne con rito abbreviato ad altrettanti pregiudicati facenti parte del clan dei Casalesi – fazione Bidognetti, residenti nell’Aversano, precisamente nei di Aversa, Parete, Lusciano, Cesa e Casapesenna,

Le indagini hanno fatto luce su numerose estorsioni eseguite tra il 2010 e il 2014, ai danni principalmente di imprenditori attivi nel settore delle luminarie, ma anche nell’edilizia e nella vendita di generi alimentari. Gli importi richiesti andavano dai 500 ai 3000 euro.