Giugliano: precipita nel vuoto a causa di un rogo tossico, muore ex presidente del consorzio di bacino

amOggi pomeriggio una tragedia è avvenuta a Giugliano, dove ha perso la vita Giovambattista Panico, 53enne ex presidente del consorzio di bacino ed ex consigliere comunale.

 

Durante il rogo tossico divampato a Giugliano, lungo la circumvallazione esterna nei pressi del distributore Q8, l’uomo, che era uno dei soci dal capannone danneggiato dalle fiamme, è salito sul tetto della struttura, precipitando. 

Da quanto è emerso la copertura non ha retto il peso del 53enne, ed il lucernario è crollato facendolo scaraventare sul suolo. Nonostante l’immediato arrivo del 118, per l’uomo non c’è stato nulla da fare. A causa del forte impatto infatti, Panico è morto sul colpo.

Da una prima ricostruzione pare che l’ex consigliere giuglianese, sia salito sul tetto per documentare il rogo tossico e i danni causati. Sul posto sono giunti gli agenti di polizia che hanno avviato le indagini del caso.