Pagina Cultura

Aversa Gospel Celebration XIII Edizione. Sette giorni di musica ed eventi

Giunge alla tredicesima edizione la manifestazione Aversa Gospel Celebration, organiz...
Aversa Gospel Celebration XIII Edizione. Sette giorni di musica ed eventi

Rachele Bastreghi dei Baustelle la madrina della 13a edizione del Premio d'Aponte

Il Premio Bianca d'Aponte – Città di Aversa punta al mondo rock: sarà...
 Rachele Bastreghi dei Baustelle la madrina della 13a edizione del Premio d'Aponte

Internazionali di Taekwondo “Grecia-Salentina”: Caputo implacabile, conquistato l’ottavo oro

Taekwondo

Otto ori di fila. E’ una macchina macina record il giovanissimo Giuseppe Caputo, enfant prodige della palestra “Blue World” di Teverola, che, in occasione della terza edizione delle internazionali di Taekwondo, che si stanno svolgendo a Martano, in provincia di Lecce (giorni 7, 8 e 9 di luglio 2017), ha ottenuto l’oro dopo aver disputato tre incontri.

Le gare si sono tenute all’aperto, sotto un sole cocente che non ha frenato l’irruenza di Caputo, capace di sconfiggere i rivali sul tatami mettendo in mostra tutte le sue migliori qualità. Il successo ottenuto alla manifestazione pugliese, cui hanno partecipato ragazzi provenienti da ben nove nazioni diverse, completa un palmarès annuale che fa davvero invidia, alla luce dei gradini più alti del podio ottenuti anche ad Ancona, Fondi, Bari, Jesolo, Grottammare, Velletri e Roma. Buona la prima di Mariarita Griffo, che ha conseguito l’argento.

 

“Abbiamo ottenuto un grande risultato qui in puglia – dice soddisfatto il papà allenatore Gaetano Caputo -. Non è stato facile, considerando i fattori ambientali avversi; combattere con tutti questi gradi non è semplice, ma Giuseppe si è fatto valere. E’ il secondo anno di fila che Giuseppe vince e convince agli internazionali, dopo l’edizione di Catania dello scorso anno. E’ stata una bella gara, in cui mio figlio ha dimostrato di essere ancora bravo, affrontando le difficoltà senza abbassare la guardia e non curante degli acciacchi fisici accusati prima del match. Otto su otto non è un traguardo che possono ottenere tutti, ma bisogna ancora migliorare”.