Pagina Cultura

Intitolato a Fausto Mesolella il premio della critica del Bianca d’Aponte – Città di Aversa

Da quest'anno sarà intitolato a Fausto Mesolella, scomparso nella primavera scorsa, il pre...
Intitolato a Fausto Mesolella il premio della critica del Bianca d’Aponte – Città di Aversa

Il film Gramigna in concorso al David giovani, esce nelle sale il 23 novembre

Gramigna del regista Sebastiano Rizzo, in uscita al cinema dal 23 novembre, liberamente t...
Il film Gramigna in concorso al David giovani, esce nelle sale il 23 novembre

Arriva la fiction sul boss latitante Michele Zagaria, "Sotto copertura" con Alessandro Preziosi

Arriva la seconda stagione di “Sotto Copertura”, dal 16 ottobre in prima serata su Ra...
Arriva la fiction sul boss latitante Michele Zagaria,

"Gramigna" il film girato ad Aversa sulla storia di Luigi Di Cicco, candidato al premio David Giovani

Gramigna del regista Sebastiano Rizzo, in uscita al cinema dal 23 novembre, libe...

Romeo Normanna contro il Granvolley Sparanise, il match ball per la finale play off

Romeno normanna pallavoloIl 3-0 con cui la Romeo Normanna Aversa Academy ha battuto il Granvolley Sparanise, nella gara di andata della semifinale playoff di serie C, permette ai gialloblu di essere ad un passo dalla finale. Nel match di ritorno, in programma sabato 10 giugno alle 18.30 al Palajacazzi, con ingresso gratuito, ai ragazzi guidati da coach Scappaticcio basterà vincere un set per giocare l’ultimo atto della stagione, decisivo per la promozione in B.

Il palleggiatore e capitano della Romeo Normanna Lazzaro Gaetano, pur pensando alla partita con lo Sparanise, non può fare a meno di guardare oltre. “E’ vero, ci serve solo un set per il matematico accesso alla finale e per tale ragione affrontiamo con tranquillità il match di domani ma dobbiamo rimanere sempre concentrati perché la prossima settimana c’è l’eventuale finale. Personalmente non ho preferenze fra Rione Terra e Marcianise. Sono due ottime squadre che hanno tutte le carte in regola per arrivare in finale. Ma a noi non cambia molto anche se ci capita l’una o l’altra. Il nostro impegno deve essere sempre al massimo, anche se ci dovesse capitare quella che sulla carta è la meno forte, perché basta una giornata negativa per rovinare tutto quello che di buono si è fatto in questa stagione. Ciò che ci dà fiducia è l’ottima prestazione fatta a Sparanise. Non è stato facile per noi, abituati al Palajacazzi, giocare in una palestra piccola, con il pubblico vicino. Eppure abbiamo disputato una grande partita. Abbiamo dimostrato, ancora una volta, la nostra immensa voglia di vincere. La stessa voglio con cui, ne sono certo, affronteremo la partita di sabato e, soprattutto, la finale per raggiungere il sogno della serie B”. Dopo Marika e Francesco, vincitori nelle due precedenti gare interne, anche sabato 10 giugno contro il Granvolley Sparanise i tifosi della Romeo Normanna e i tanti bambini che partecipano al progetto della ‘Scugnizzeria’ avranno la possibilità di inneggiare ai fantastici gialloblu e vincere un week-end gratuito per tre persone allo Zoomarine di Roma. Un motivo in più per non mancare al Palajacazzi.