Scomparsa da Sant'Antimo da una settimana, Rosa Di Domenico ripresa dalle telecamere. Ecco le novità

Rosa Di DomenicoRosa Di Domenico, la ragazzina di 15 anni sparita da Sant'Antimo il 24 maggio scorso, sarebbe stata ripresa il giorno della scomparsa dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della stazione di Napoli, mentre saliva su un convoglio. Le forze dell'ordine non escludono al momento ancora nessuna pista, anche se il fatto che la giovane viaggiasse da sola fa pensare ad un allontanamento volontario. La ragazzina, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, mercoledì mattina è uscita dicendo che sarebbe andata a scuola e sarebbe poi rientrata nel pomeriggio, ma non ha fatto più ritorno a casa.

Qualche giorno prima della scomparsa, pare che la mamma l’avesse vista cercare online i biglietti ferroviari per Brescia dove secondo gli amici, vi è un ragazzo pakistano con cui Rosa aveva contatti. Così, dopo aver setacciato tutto il nostro territorio, i carabinieri hanno esteso le ricerche a Brescia, dove la giovane ha anche alcuni parenti.  Le indagini purtroppo per il momento non hanno portato ad alcun risultato e le forze dell'ordine continuano a visionare ancora tutte le immagini della stazione di Napoli, per cercare anche un piccolo particolare che possa far capire dove era diretto il treno su cui sarebbe salita.

I familiari di Rosa intanto, continuano a chiedere aiuto a chiunque possa fornire informazioni utili a ritrovare la ragazzina. Rosa è alta circa 1,55 metri, ha i capelli e gli occhi castani. Se qualcuno sa o ha visto qualcosa è pregato di rivolgersi a questo numero : 3283194671.

La mamma della ragazzina si è rivolta anche alla trasmissione "Chi L’Ha Visto" inviando un appello disperato, dove in lacrime ha chiesto alla figlia di tornare.

Una nota dolente purtroppo però si è aggiunta all'angoscia dei parenti. La famiglia della 15enne infatti, in questi giorni è stata bersaglio di scherzi telefonici di cattivo gusto. I parenti hanno ricevuto telefonate nelle quali non si udiva alcuna voce ma solo un pianto sommesso, e dopo diversi minuti alla fine della telefonata si sono sentite delle risate di gruppo. A denunciarlo è la cugina, Santa che in un post ha scritto : “A nome di tutta la famiglia Di Domenico, voglio fare un appello ai meschini che stanno approfittando del dolore di mio zio che sta soffrendo non sapendo la figlia dove sia! A voi che telefonate con l’anonimo prendendo in giro e confondendo dei genitori distrutti vi dico di vergognarvi, non vi rendete conto del peso di queste azioni!”.

Ad una delle telefonate avrebbe partecipato anche la nonna di Rosa che, credendo di ascoltare la voce della nipote, è scoppiata in lacrime per la commozione, senza però sapere che si trattasse di uno scherzo.

La notizia degli scherzi telefonici si è diffusa velocemente sul web, dove si è sollevata un’ondata di indignazione e rabbia. Intanto, sui social sono tanti gli utenti che si sono mobilitati condividendo la foto della ragazza. Fortunatamente anche la comunità santantimese, in apprensione per la piccola, ha proposto diverse iniziative in segno di solidarietà, ultima delle quali una fiaccolata.

Infine, anche la cantante Nancy Coppola ha invitato i cittadini ad aiutare i parenti della 15enne:" Diamo una mano a questa famiglia disperata a trovare la figlia - come ultimo appello- dopo quello della mamma di Rosa nella trasmissione "Chi L'ha Visto", al quale ci uniamo anche noi: Rosa torna a casa".

Da giorni è iniziata una catena su Facebook e sui social per aiutare la famiglia Di Domenico a trovare la 15enne.

SANT’ANTIMO: 15ENNE SPARITA NEL NULLA. L’APPELLO DEI GENITORI: "AIUTATECI A TROVARLA"