Pagina Attualità

Coppia uccisa a Mestre: due video choc nel cellulare del professore. Anastasia sedata e poi filmata

Sono stati rinvenuti due video, nel telefono cellulare di Stefano Perale, i...
Coppia uccisa a Mestre: due video choc nel cellulare del professore. Anastasia sedata e poi filmata

Duplice omicidio di Mestre: migliaia a Sant'Arpino per l’addio a Biagio Buonomo

“Cosi’ come il sacrificio di Gesu’ sulla croce, ci risulta difficile com...
Duplice omicidio di Mestre: migliaia a Sant'Arpino per l’addio a Biagio Buonomo

Trentola Ducenta: uscito dal coma il finanziere ferito gravemente durante un inseguimento

Pasquale Gagliardi, il finanziere 27enne rimasto gravemente ferito il 6 giugno, dopo...
Trentola Ducenta: uscito dal coma il finanziere ferito gravemente durante un inseguimento

Sant’Antimo: “Rosa Di Domenico è stata rapita”. Ricercato Alì Quasib

Si è giunti ad una svolta grazie alla trasmissione "Chi l’ha Visto?", che si...
Sant’Antimo: “Rosa Di Domenico è stata rapita”. Ricercato Alì Quasib

Frattamaggiore: siglato l’accordo per riaprire via Massimo Stanzione

Frattamaggiore immobile Via Massimo StanzioneIl 4 Gennaio 2017, Frattamaggiore salutava il nuovo anno con il pericolo di crollo di un palazzo sito all’angolo di via Massimo Stanzione. Per questa ragione i vigili del fuoco decidevano di chiudere la strada al traffico veicolare.

 

Fin dal primo momento, l’area è stata messa in sicurezza ed è stata data una prima assistenza a chi era rimasto senza alloggio. Mercoledì sera invece, è stato siglato l’accordo tra residenti ed Ottogas che permetterà di tornare alla normalità in breve tempo.

Il Sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio Del Prete ha spiegato cosa è accaduto in questi mesi:

 “Abbiamo aperto un tavolo di concertazione e, dopo mesi di trattative, l’Ottogas ha siglato un accordo con i proprietari dell’immobile danneggiato, accollandosi tutte le spese di ristrutturazione. Questo ci permetterà di mettere in sicurezza l’area e di riaprire al traffico veicolare Via Massimo Stanzione, con una tempistica di molto inferiore rispetto a quelli che sarebbero potuti essere i tempi di una controversia legale”.