Pagina Attualità

Baia Domitia: disoccupato pregiudicato di Sant’Antimo ammanettato durante la vacanza

Ieri verso le ore 19.00, i Carabinieri hanno arrestato a Baia Domizia, un 28enne...
Baia Domitia: disoccupato pregiudicato di Sant’Antimo ammanettato durante la vacanza

Casal di Principe: accoltella il fidanzato della figlia. Arrestato 54enne

Questa notte i Carabinieri di Casal di Principe hanno arrestato in Via Einaudi, in flagran...
Casal di Principe: accoltella il fidanzato della figlia. Arrestato 54enne

Appalti truccati all’ospedale di Caserta. Otto in manette, tra cui l’ex direttore Iovine

Questa mattina la Direzione investigativa Antimafia ha eseguito tra l’Aversano, il Napolet...
Appalti truccati all’ospedale di Caserta. Otto in manette, tra cui l’ex direttore Iovine

Scoperta banda di falsari, capeggiata da un 40enne di Carinaro. Sequestrata stamperia a Frattaminore

Quindici persone sono state indagate per associazione a delinquere finalizzata alla p...
Scoperta banda di falsari, capeggiata da un 40enne di Carinaro. Sequestrata stamperia a Frattaminore

Casal di Principe: sopralluoghi carabinieri nella discarica abusiva indicata da Carmine Schiavone

carabinieri tutela ambienteQuesta mattina i carabinieri hanno raggiunto la discarica abusiva in via del pozzo a Casal di Principe. In particolare, una decina di uomini dell’arma hanno effettuato ulteriori sopralluoghi al sito di smaltimento rifiuti abusivo indicato da Carmine Schiavone, dopo le analisi Arpac effettuate su campioni di acqua prelevati negli scavi ordinati dalla Dda di Napoli il 7 giugno 2016, in cui sono state evidenziate eccessive quantità di manganese e di idrocarburi. 

In quella discarica, collocata alle spalle del campo sportivo di Casal di Principe, sono stati trovati rifiuti sotterrati negli anni ’90.

Tre i campioni di acqua analizzati e prelevati intorno ai 9 metri di profondità. Nel primo campione è risultata una presenza di manganese eccessiva (1830 microgrammi, su un limite massimo di 50) e di idrocarburi totali (3600,  su un limite di 350). Nel secondo prelievo è emersa la presenza, oltre i limiti di legge, di Manganese (2016 su 50) e idrocarburi totali (367 su 350). Sul terzo campione, invece, le analisi, non hanno riscontrato parametri fuori norma.