Pagina Attualità

Coppia uccisa a Mestre: due video choc nel cellulare del professore. Anastasia sedata e poi filmata

Sono stati rinvenuti due video, nel telefono cellulare di Stefano Perale, i...
Coppia uccisa a Mestre: due video choc nel cellulare del professore. Anastasia sedata e poi filmata

Duplice omicidio di Mestre: migliaia a Sant'Arpino per l’addio a Biagio Buonomo

“Cosi’ come il sacrificio di Gesu’ sulla croce, ci risulta difficile com...
Duplice omicidio di Mestre: migliaia a Sant'Arpino per l’addio a Biagio Buonomo

Trentola Ducenta: uscito dal coma il finanziere ferito gravemente durante un inseguimento

Pasquale Gagliardi, il finanziere 27enne rimasto gravemente ferito il 6 giugno, dopo...
Trentola Ducenta: uscito dal coma il finanziere ferito gravemente durante un inseguimento

Sant’Antimo: “Rosa Di Domenico è stata rapita”. Ricercato Alì Quasib

Si è giunti ad una svolta grazie alla trasmissione "Chi l’ha Visto?", che si...
Sant’Antimo: “Rosa Di Domenico è stata rapita”. Ricercato Alì Quasib

Trentola Ducenta: abbattuto palazzo abusivo nei pressi del Jambo

ruspaProseguono le attività di demolizione degli immobili abusivi costruiti nell'Aversano e nel Giuglianese, oggetto di sentenza passata in giudicato. Questa mattina è infatti, iniziata l’esecuzione della demolizione di un immobile abusivo, in corso di costruzione, situato nel Comune di Trentola Ducenta, in località Lavinaio (angolo via Caduti in Guerra/via Lago Lucrino).

Si tratta di un edificio abusivo composto da un unico piano di 170 metri quadrati e da 15 pilastri, costruito in zona agricola, di forte impatto ambientale coperta da vincolo di inedificabilità dal piano regolatore comunale, con vincolo sismico.

L’ordine di demolizione, disposto dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, prevede l’abbattimento del fabbricato, l’acquisizione dell’area di sedime sulla quale insisteva le opere edili abusive del manufatto, l’attivazione delle procedure tendenti al recupero delle spese giudiziarie nei confronti del costruttore abusivo condannato con sentenza definitiva, l’integrale applicazione della normativa in tema di sicurezza nei cantieri e recupero dei materiali residuati dalle demolizioni.