Schianto a Varcaturo: Daniele muore a 28 anni, gravi la sorella e la mamma

Daniele MarroneIeri sera, intorno alle 20.00, Daniele Marrone, 28 anni, viaggiava con la sua famiglia, originaria di Melito ma residente ad Aversa, a bordo di una Citroen, quando si è schiantato nei pressi dello svincolo di Varcaturo, sul tratto giuglianese della statale 7 quater Domitiana.

Il giovane è morto sul colpo a seguito del forte impatto, gravi invece le condizioni della sorella Enza, 32 anni, e della mamma Concetta. Il fratello di Daniele e il nipotino di 12 anni invece, sono rimasti feriti ma fortunatamente non rischiano la vita.

Dalle prime ricostruzioni è emerso che la vittima, viaggiava con tutta la sua famiglia a bordo di una Citroen Xsara Picasso di colore grigio, quando la vettura è rimasta schiacciata tra più veicoli a seguito di un maxi-tamponamento. L’urto ha fatto sbalzare il 28enne fuori dall’abitacolo, facendolo schiantare sul guardrail. L’impatto gli avrebbe reciso la gola provocandone la morte. Purtroppo per lui inutile si è rivelato il soccorso dei sanitari del 118.

La sorella di Daniele, Enza, è stata trasportata d’urgenza all’ospedale “La Schiana” di Pozzuoli insieme all'altro fratello, la giovane sarà sottoposta ad un delicato intervento di asportazione della milza. La madre dei ragazzi è stata invece condotta al San Giuliano di Giugliano.

Sulla dinamica indaga la polizia di Giugliano che dovrà stabilire le esatte dinamiche del sinistro mortale e le eventuali responsabilità di altri automobilisti. 

Da quanto è emerso, la famiglia Marrone stava tornando da Pozzuoli, dove aveva trascorso una giornata domenicale con gli amici, per fare ritorno ad Aversa e Giugliano, comuni di residenza dei vari componenti, tutti originari di Melito, quando è avvenuto il terribile incidente.

Daniele ed i suoi cari erano già provati dalla perdita del capo famiglia avvenuta meno di due mesi fa. Il 28enne, aveva un figlio di pochi anni che adesso non potrà più riabbracciare.