Scandalo ad Aversa, paziente cardiopatica in fibrillazione ignorata, portantino canta e balla davanti a lei (video)

portantino AversaLa direzione dell’ospedale “Moscati” di Aversa ha avviato un’indagine interna dopo la pubblicazione di alcuni video denuncia girati nel nosocomio normanno.

 

Nel primo video, è stato registrato un “batti e ribatti” tra medici su una paziente affetta da sospetta fibrillazione atriale con scompenso cardiaco, mentre nel secondo (che riportiano in fondo) è ripreso un portantino che canta e balla, noncurante della situazione della povera paziente, mentre è in attesa di essere trasferita in cardiologia. Si tratta di una donna di 83 anni, ricoverata al Pronto Soccorso in codice giallo nella mattinata di sabato 18 marzo, intorno alle 9.30.

Nel video, si nota il barelliere che si avvicina alla portantina mentre chiede aiuto ad un collega, urlando, poi inizia a cantare il ritornello della canzone di Tullio De Piscopo "Andamento lento", mentre canticchia allegramente “Vieni vieni con me…oh oh…”, improvvisa anche un balletto.  

Da quanto emerso, l’anziana in attesa di cure urgenti e del trasferimento in cardiologia, avrebbe aspettato fino alle 12.30, quando la dottoressa di turno avrebbe effettuato una chiamata in cardiologia, litigando con qualcuno in quel reparto. La tensione all'ospedale sarebbe salita e ad essere agitata per la situazione sarebbe stata proprio la paziente adagiata ancora sulla barella, confusa e molto spaventata. Dopo altre due ore, alle 14.30, sarebbe arrivato l’ok dalla cardiologia, proprio in questo frangente si inserisce la "scena" del portantino "canterino e ballerino". Inoltre, come se non bastasse, nel pomeriggio l’anziana è stata di nuovo inviata al pronto soccorso, poi un’altra telefonata litigiosa con la cardiologia e, infine, solo in serata, ci sarebbe stato il ricovero definitivo della donna.