Teverola: il sindaco Dario Di Matteo torna in libertà, annullata l’ordinanza di custodia cautelare

Dario Di MatteoIl Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare, prima in carcere, poi ridimensionata ai domiciliari, per il sindaco di Teverola Dario Di Matteo, disposta dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere due settimane fa. Il primo cittadino teverolese torna così, totalmente libero. 

Per il sindaco di Vitulazio, Vincenzo Romano, invece è stato disposto il divieto di dimora in Campania.
Entrambi erano stati arrestati nell’ambito dell’inchiesta su denaro e assunzioni, in cambio di appalti, all’ex titolare della ditta di igiene urbana “Dhi”, Alberto Di Nardi.

Di Matteo nei giorni scorsi aveva rassegnato le proprie dimissioni, ma dopo la scarcerazione è probabile che decida di revocarle, tornando nuovamente in carica.

TEVEROLA: DISPOSTI GLI ARRESTI DOMICILIARI PER IL SINDACO DARIO DI MATTEO

IN MANETTE DUE SINDACI IN CARICA. TRA GLI ARRESTATI DARIO DI MATTEO, PRIMO CITTADINO DI TEVEROLA