Il carnevale a Gricignano di Aversa: sei associazioni insieme per realizzare due giorni di festa

CarnevaleIl carnevale come non lo avete mai visto. Non è lo slogan di lancio di un nuovo film, bensì la sintesi del lavoro svolto da ben sei associazioni di Gricignano, le quali si sono riunite con l’obiettivo di portare in Piazza Municipio una festa a dir poco indimenticabile.

Al fianco dell’associazione Socio Culturale Sant’Andrea, che per ben quattro edizioni ha donato sorrisi ai più piccoli e non solo, si sono poste le associazioni “Portatori di Sant’Andrea”, “Terra mia”, “L’uomo della pioggia”, oltre al “Comitato donne” ed il “Comitato Aria Pulita”. Il tutto patrocinato dal comune di Gricignano di Aversa.

L’evento burlesco si protrarrà per due giorni: domenica 26 febbraio, dalle 9:00 alle 20:00, e martedì 28 febbraio dalle 14:00 alle 20:00. Ma cosa contraddistinguerà la festa più variopinta dell’anno? Cominciamo dai carri che sfileranno tra le strade centrali del paese accompagnati da musica, animazione ed un corteo di personaggi tipici e più in voga del momento. In occasione della prima giornata, la partenza è prevista da via Sant'Antonio Abate alle ore 9:00 mentre il martedì la fiumana delirante avvierà il suo cammino da Piazza Municipio alle 14:00. Non mancheranno le scuole di ballo, balloon art, baby dance, spettacoli, magia, sputafuoco, trampolieri, giocolieri e stand vari. Inutile dire che terrà banco la comicità ed il divertimento. Nella giornata di martedì si terrà l’estrazione dei tre premi, ossia bici, televisore e tablet.

“Non è stato facile lavorare dietro le quinte dell’evento, dato che sfileranno ben 5 carri - dice il segretario, tesoriere ed addetto stampa dell’associazione socio culturale Sant’Andrea, Vincenzo Carusone -. Per la prima volta nella storia del nostro paese, si sono unite ben sei associazioni ed è già questo il raggiungimento di un grande risultato. Nei giorni che stanno anticipando il carnevale, stiamo eseguendo un lavoro di volantinaggio all’esterno degli istituti scolastici del paese. In quanto associazione, abbiamo richiesto la chiusura di tutta l’area della piazza per poter permettere un’ottima riuscita della manifestazione. E’ con grande orgoglio che presentiamo la quinta edizione di una ricorrenza gioiosa, che arricchisce, se ancora ce ne fosse bisogno, un palmarès importante per noi figli di Sant’Andrea, e vi spiego perché: siamo giunti alla settima edizione del presepe vivente, abbiamo reso realtà sagre, feste a tema, recite teatrali e varie attività culturali.

Per quanto riguarda il carro che abbiamo realizzato, al momento non si conoscono ancora l’identità dei personaggi, ma si conosce il nome di chi l’ha realizzato, ovvero il signor Antonio Di Giuseppe. Proprio lui che è reduce dal grande successo ottenuto in occasione della settima edizione del presepe vivente. Terminato l’evento natìo, Antonio si è messo subito all’opera per realizzare uno dei carri più spettacolari costruiti nella storia di Gricignano. E’ stato proprio lui il primo a realizzare, anche in passato, tante altre opere in occasione del carnevale. A lui va riconosciuta la maestria, la dedizione, la pazienza e l’ingegno. Ci sarà da rimanere a bocca aperta”.