Pagina Attualità

Far west a Giugliano: rapina finisce nel sangue, vittima gambizzata

Oggi una rapina è finita male in via Casacelle, a Giugliano.
Far west a Giugliano: rapina finisce nel sangue, vittima gambizzata

Tiziana Cantone suicida per video hot. Il gip archivia l'inchiesta: “Nessuno l’ha istigata”

Si chiude definitivamente la vicenda della drammatica morte di Tiziana Cantone, la 31enne...
Tiziana Cantone suicida per video hot.  Il gip archivia l'inchiesta: “Nessuno l’ha istigata”

Aversa: incontro delle commissioni mensa. Spiegate le macchie nere nel purè dei bambini

Si è protratto fino alla tarda serata di martedì l’incontro tra l’amministrazione comunale...
Aversa: incontro delle commissioni mensa. Spiegate le macchie nere nel purè dei bambini

Sant'Antimo: Rosa Di Domenico scomparsa a 15 anni, arriva un messaggio

Giungono buone nuove sulla scomparsa di Rosa Di Domenico, la quindicenne di Sant'Antimo sp...
Sant'Antimo: Rosa Di Domenico scomparsa a 15 anni, arriva un messaggio

Finanziere arrestato, chiedeva soldi e fingeva di evitare controlli in azienda

FinanzaI finanzieri della locale Sezione di Polizia Giudiziaria, coadiuvati da militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aversa, hanno eseguito un’ordinanza cautelare degli arresti domiciliari - emessa dal GIP del Tribunale di Napoli Nord su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli Nord - per il reato di millantato credito nei confronti di un Ufficiale Superiore appartenente alla Guardia di Finanza, già da tempo sospeso dal servizio in quanto coinvolto in altre, pregresse vicende giudiziarie.

L’indagine è stata avviata dalle dichiarazioni di un amministratore di una società di Arzano, operante nel settore del pellame, il quale ha denunciato che al fine di evitare controlli alla propria azienda, nel 2013 ha consegnato 5mila euro all’Ufficiale che gli era stato presentato da un amico. L’imprenditore ha dichiarato anche di essere in possesso delle relative riprese video che documentano il passaggio di denaro.

L'inchiesta ha confermato il racconto dell'amministratore. Ieri, sulla base di quanto raccolto, per il finanziere è scattato l'arresto ai domiciliari. Nel corso delle verifiche è stato anche accertato che l'ufficiale non aveva poi tenuto fede alla promessa infatti l'azienda ha ricevuto un controllo da parte della Guardia di Finanza anche dopo il pagamento della somma.