Gricignano di Aversa: operaio di Cesa cade da impalcatura e muore

Agostino Bortone, operaio 61enne di Cesa, è morto ieri pomeriggio all’ospedale “Moscati” di Aversa dove era ricoverato dopo essere caduto in mattinata, da un’impalcatura . Non è ancora chiaro se l'incidente, verificato nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Gricignano, sia avvenuto su un cantiere o durante dei lavoretti privati.

L'uomo dopo essere precipitato al suolo è stato subito soccorso da alcuni colleghi che hanno immediatamente chiamato il 118. Trasportato al nosocomio normanno si è spento poche ore dopo a causa delle gravi ferite riportate. Sul caso è stata aperta una indagine. La Procura della Repubblica di Napoli Nord, che sta indagando sull’episodio, potrebbe a questo punto disporre l’autopsia per chiarire le cause del decesso.

Agostino Bortone era molto conosciuto in città anche per la sua passione per il canto, con la quale animava feste ed incontri. Amici e conoscenti lo descrivono come un uomo generoso e simpatico che sapeva sempre strappare un sorriso. Tutta la comunità in queste ore si è stretta intorno alla famiglia.