Pagina Attualità

Casal di Principe: tenta rapina alle poste con un taglierino

Ieri pomeriggio i Carabinieri di Casal di Principe, hanno arrestato, in flagranza del reat...
Casal di Principe: tenta rapina alle poste con un taglierino

Lusciano: disabile accusato di omicidio della madre, annullato arresto

Giovedì pomeriggio i giudici della X sezione del Tribunale del Riesame di Napoli ha...
Lusciano: disabile accusato di omicidio della madre, annullato arresto

Tragedia a Lusciano: muore sul campo di tennis durante una partita

Ieri pomeriggio, intorno alle 16, Luciano A., 68 anni, è morto sul campo da gioco d...
Tragedia a Lusciano: muore sul campo di tennis durante una partita

Aversa: morte operaio di Orta di Atella. Tre persone indagate

Il pm, Diana Russo, incaricato delle indagini sulla morte dell’operaio Dominico Iovi...
Aversa: morte operaio di Orta di Atella. Tre persone indagate

Far West a Cesa: due sparatorie nella stessa giornata, feriti imprenditore e poliziotto

PistolaOggi intorno alle ore 12.15 , un uomo con il volto coperto da un casco integrale è giunto a bordo di uno scooter Honda SH, presso un deposito di materiali edili in via Federico II a Cesa, lì ha esploso alcuni colpi di pistola colpendo alla gamba destra Alessandro Lozupone , 44enne del posto. La vittima è stata ricoverata presso il reparto di ortopedia dell’ospedale di Aversa. Al momento non versa in pericolo vita. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Aversa che hanno rinvenuto 4 bossoli calibro 9×19 mm.

Mentre procedevano le indagini dei Carabinieri, a pochi minuti di distanza, sempre a Cesa, in zona Atellana, il poliziotto Oscar Vesevo, è stato ferito al piede dopo che era stato bloccato, mentre era a bordo della sua auto, sempre da un uomo in sella alla moto. Ricoverato anche lui in condizioni non gravi al nosocomio ha dichiarato di essere stato vittima di un tentativo di rapina. L’agente di polizia è balzato alle cronache poiché indagato nella scomparsa della pendrive dal covo di Michele Zagaria.  A condurre le indagini gli agenti del commissariato di polizia normanno. Al momento si cerca di capire, vista la vicinanza temporale dei due fatti, se gli episodi sono collegati.