luigi ciaramellaVenerdì 15 luglio 2016, è stata una giornata molto importante per la famiglia Ciaramella.
Grazie alle motivazioni documentate dall’avvocato Davide Alessandro Tirozzi è stato “salvato” dalla prescrizione il processo che vede imputati per omicidio colposo i tecnici, responsabili della manutenzione del tratto stradale su cui il diciottenne Luigi Ciaramella, figlio di Biagio ed Elena Renzullo, il 31 luglio 2008 perse la vita, urtando contro un palo non collocato alla distanza di sicurezza minima dalla

...

festa MaddalenaIl 22 luglio si celebrava nell’ex manicomio civile di Aversa la festa in onore di S. Maria Maddalena. In questa occasione il mondo dei “sani” si incontrava con quello dei “matti”, il mondo di fuori si incontrava con quello di dentro. Il Comitato “La Maddalena che Vorrei” in questo stesso giorno invita tutti a rientrare in quegli spazi, ma questa volta con un diverso obbiettivo: riscattarli dall’abbandono e abbattere i muri che li separano dal resto della città affinchè il dolore di cui sono

...

Notti da OscarLa Consulta della Pastorale Universitaria promuove le serate “Notti da Oscar – Luglio al cinema con #Conpasuni” dal 18 al 21 Luglio e dal 25 al 28 Luglio due settimane patrocinate dai comuni di Aversa e Parete per apprezzare il grande cinema internazionale. Location delle serate saranno piazza Giacomo Leopardi a Parete ed il Chiostro di San Francesco delle Monache in piazza Municipio ad Aversa.

militariSono circa 200 i militari dell'Esercito, divisi in 48 pattuglie, impegnati in tutti i comuni della "Terra dei Fuochi" per vigilare sulle aree a maggiore rischio di incendi di rifiuti abbandonati. Nei giorni scorsi, a seguito di alcuni roghi che si sono verificati nel Giuglianese, è stato richiesto di aumentare il numero dei militari impegnati nell'operazione di vigilanza per contrastare il fenomeno dei roghi tossici.

video straga Nizza

Sta facendo il giro del web il video di un ragazzo di Aversa, che si trovava a Nizza durante la strage compiuta dal 31enne franco-tunisino Mohamed Lahouij Bouhlel. Il giovane inizialmente riprende la scena, ma non ha capito ancora la gravità della situazione. La ripresa inizia con le immagini del camion, ma dopo pochi minuti il ragazzo si accorge dei corpi dilaniati sull'asfalto ed inizia a piangere.

Cipriano ChianeseNell’ambito del processo Resit, che vedeva imputate 29 persone per disastro ambientale e traffico illecito di rifiuti, aggravati dall’aver agevolato il clan dei Casalesi, è stato condannato a 20 anni l'avvocato di Parete Cipriano Chianese, proprietario e gestore fino al 2003 della discarica Resit di Giugliano. Derubricati gli altri reati. Sedici anni invece a Gaetano Cerci, imprenditore considerato legato al clan dei Casalesi, mentre cinque anni e mezzo di reclusione per l'ex subcommissario ai

...

maialino con soldiÈ veramente possibile investire i propri soldi in affari a rischio zero? La risposta è sicuramente no, perché qualsiasi tipo di investimento porta con sé la possibilità di perdere parte del capitale; esistono però degli investimenti con un rischio contenuto, che permettono di far fruttare i propri soldi in modo reale e veloce. Un’ottima lettura per quanto riguarda gli investimenti sicuri è sicuramente quella dei siti dedicati agli affari online, perché è possibile restare aggiornati sulle

...

Campo Rom GiuglianoUna inquietante vicenda si è verificato in un campo rom di Giugliano, una bimba di 20 mesi ha ingerito della candeggina. Dopo l'assunzione è stata portata in ospedale e la vicenda è stata segnalata ai servizi sociali, ma i genitori hanno deciso di portarla via dal nosocomio, sottraendola alle cure dei medici.

Michele ZagariaMichele Barone, un altro storico luogotenente di Casapesenna dell'ex boss del Casalesi Michele Zagaria, inizia il suo nuovo percorso collaborando di giustizia. Il pentimento di Barone, potrebbe aprire agli inquirenti della Procura di Napoli importanti scenari sui rapporti del clan dei casalesi con la politica e l'imprenditoria.

Acquedotto di Serino AversaGrazie ai lavori di bonifica eseguiti in zona Capuccini, è stato finalmente portato alla luce l’antico acquedotto di Serino. La pulizia dell’area è avvenuta ad opera di Campania Ambiente (società della Regione Campania), mediante un finanziamento regionale ottenuto dalla Città di Aversa. L'opera di bonifica ha fatto riemergere l’acquedotto, da anni nascosto da rovi, immondizia ed erbacce.