Il Tribunale del Riesame di Roma ha deciso che dovrà restare in carcere Vittorio Giacobbe, il 18enne di Minturno reo confesso di aver ucciso insieme al giostraio 41enne, Armando Basso, la 38enne Antonella Pepe, originaria di Aversa ma che era residente a Minturno (Latina). Dopo il delitto il corpo fu anche bruciato. I resti della vittima furono ritrovato la mattina del 21 dicembre nelle campagne tra Minturno e San Cosma e Damiano, la vittima era molto conosciuta nella zona ed il movente

...

Pietro Cuccaro, carabiniere in pensione di 54anni, residente a Cancello Arnone (Caserta) e fino all’anno scorso in servizio ad Aversa, è stato arrestato perché accusato in un giro di truffe ai danni di compagnie assicurative. Con lui è finito in carcere anche un agente della Polstrada di Napoli. Secondo le accuse della Procura di Ariano Irpino (Avellino), si collegavano ai terminali per cancellare le denunce di auto d grossa cilindrata, che poi un’organizzazione rivendeva in Germania,

...

Due 13enni che vivono nel campo nomadi di Teverola sono stati fermati dai carabinieri a Pomigliano d’Arco (Napoli), sono stati fermato dopo aver rubato in un appartamento. I due ragazzi, che avevano rubato contanti e preziosi per un valore di circa 3mila euro, sono stati affidati al Centro accoglienza dei Colli Aminei. Al momento del fermo avevano anche degli arnesi da scasso.

Tira una brutta aria, le lobby che spingono per la chiusura dell’Ippodromo “Cirigliano” di Aversa strumentalizzando il fenomeno della Camorra, (che esiste e nessuno nega), si sono fatte male i conti e non mollano. Oggi dovrebbe essere il primo giorno in cui nella struttura aversana verrà adottato il piano provvisorio per fronteggiare “l’emergenza” criminalità, praticamente le istituzioni non riescono ad arrestare i camorristi o presunti tali, e quindi adotteranno assurde misure di restrizione che

...

Archiviato il pareggio nel big match con il Brindisi, l’Aversa Normanna oggi sarà a Viareggio, per i quarti di finale di Coppa Italia Dilettanti, un trofeo che è nel mirino dei granata. “La Coppa Italia è un trofeo cui teniamo molto – dice il presidente Giovanni Spezzaferri – ed ora che siamo arrivati alla fase cruciale del torneo è nostro dovere puntare in alto.