I nostri politicanti locali ci hanno inflitto un’ennesima umiliazione, a tutelare il nostro vino Asprinio ci devono pensare i casertani, del resto cosa potremmo aspettarci da gente che si prodiga per abbattere i filari d’uva per costruire degli immondi quartini. Questi politicanti quartinari ragionano al contrario: agiscono come se il vino di qualità fosse un piccolo affaruccio da pochi spiccioli e poco spendibile sui mercati mondiali, mentre i loro piccoli fabbricati nemmeno fossero opere

...

Le elezioni amministrative si svolgeranno il 27 ed il 28 maggio, lo ha deciso ieri il Consiglio dei ministri. Con il voto del 27 e 28 maggio saranno rinnovati i sindaci e i consigli di circa mille comuni e i presidenti e i consigli di 8 province. Tra le città chiamate al voto ci sono anche: Aversa, Casal di Principe, Caivano, Cardito, Frattaminore, Quarto e Trentola Ducenta. Alle urne andranno poco più di 12 milioni di cittadini, dei quali 8,5 per le comunali e 3 milioni e 600 mila per le

...

Giovedì il Consiglio Regionale della Campania ha ripreso l'esame del progetto di legge in materia di rifiuti. In particolare, l'assemblea si è soffermata su alcuni emendamenti proposti dal consigliere di An Pietro Diodato, in relazione alle incompatibilità e ineleggibilità dei componenti dei cda degli Ambiti territoriali ottimali (Ato), gli organismi che dovranno gestire il ciclo dei rifiuti. Dopo un lungo dibattito, il Consiglio ha deciso di sospendere i lavori per approfondire le questioni

...

Per sabato e domenica 24 e 25 marzo nella sala Caravaggio dell’ex Macello di Aversa, si svolgerà la rassegna “Quando le auto d’epoca sposano le arti figurative”. L’evento è stato organizzato dall’Associazione “Progresart”, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Aversa, in Collaborazione con l'Associazione Auto D’epoca C.A.M.E.C. di Santa Maria Capua Vetere (CE). Nell’ambito della manifestazione la “Progresart” ha organizzato “Fuori serie”, la 1° edizione Premio Emilio

...

Gli amministratori del Comune di Giugliano stanno pensando di fare in modo che la scadenza per l’adesione al concordato idrico, fissata per il 31 marzo prossimo, possa essere prorogata. L'ipotesi è allo studio, e dal Comune hanno fatto sapere che il nuovo termine verrà definito a giorni. Il provvedimento si rende necessario per far fronte alle numerose richieste dei cittadini, per questo a breve verranno ulteriormente potenziati gli sportelli dell'ufficio acquedotto.

Gli innumerevoli e lenti lavori stradali, la sfrenata palificazione di strade e marciapiedi, la decennale carenza di parcheggi, l’incivile comportamento di una folta schiera di automobilisti rende la nostra esistenza quotidiana invivibile. Vogliamo fare una proposta a tempo.Egregio Comandante dei Vigili Urbani scommettiamo su questa nostra proposta a tempo?

Una donna e i suoi due figli di 10 e 9 anni - una bimbo ed una bimba - sono morti in un incidente avvenuto all'alba di ieri sll’A1 al km 401 in direzione nord all’altezza di Montepulciano. Lievemente ferito il marito che era alla guida della Fiat Punto sulla quale viaggiavano. La famiglia era partita da Giugliano diretta all'acquario di Genova.

Due giuglianesi sono stati arrestati con l’accusa di aver compiuto quattro rapine in alcune banche a Ravenna. In carcere sono finiti i 35enni Antonio Ferrillo e Vincenzo Iacolare, entrambi pregiudicati. I due avrebbero rapinato l’agenzia numero 4 della Banca Unicredit di via Circonvallazione Piazza d’Armi il 25 aprile 2003, la Cassa di Risparmio di Ravenna di via Cesarea il 23 marzo dello stesso anno e la banca Antonveneta in viale Randi a Ravenna il 22 marzo 2004 e l’1 aprile del 2005.

Ecco un esempio di come i politici campani fiancheggiano quei movimenti che non vogliono l’apertura di nuovi siti per lo smaltimento dei rifiuti: mercoledì in apertura della seduta del Consiglio regionale, durante la quale si è discusso della legge regionale sui rifiuti, il vicepresidente del Consiglio Salvatore Ronghi (An) ha denunciato:

I piccoli comuni campani hanno chiesto alla Commissione europea di bloccare la delega di spesa dei contributi comunitari che la Regione, riserva alle 18 città che superano i 50 mila abitanti e tra queste ci sono anche Aversa, Casoria Giugliano. Si tratta dei cosiddetto Por (Piani Operativi Regionali), ai quali si potrà accedere secondo le modalità previste da un bando. A fare proprio il risentimento espresso dai piccoli comuni è stato il parlamentare europeo dell’Udc Aldo Patriciello, che

...