Oggi (ore 14.30) i granata dell’Aversa Normanna giocheranno in casa contro gli ultimi in classifica della Leonessa Altamura, si tratta del turno di recupero dovuto allo stop relativo ai noti fatti di Catania dove venne ucciso l’ispettore di Polizia Filippo Raciti. C’è anche una nota polemica che riguarda la partita di domenica scorsa a Noiacattaro (Bari), dove ai componenti dell’ufficio stampa normanno è stato impedito di andare in tribuna stampa e solo grazie all’insistenza dei dirigenti

...

Un 38enne è stato arrestato lunedì sera a Sant’Antimo, gli agenti lo hanno fermato mentre cercava di scassinare un telefono pubblico per portare via le monete. l’uomo finito in carcere si chiama Giuseppe Femiano.

Il Macero”, quello che i nostri contadini chiamano “Lo Scamazzo” è il titolo del monologo che sabato sera è stato interpretato da Roberto Solofria. Si tratta di un lavoro teatrale che è tratto dal romanzo di Nanni Balestrini “Sandokan – Storia di Camorra” (Einaudi), il monologo è andato in scena al Teatro Tinta di Rosso di Napoli, ma per la prima volta è stato rappresentato nel dicembre del 2004.

Ogni epoca storica ha la sua Maga Circe. Oggi questo ruolo è svolto dalla Politica che, soprattutto dalle nostre parti (Campania e dintorni) trasforma i Cittadini ( uomini) in Servi ( porci). Coloro che si spostano nel campo della politica sono ex cittadini che abbandonano i caratteri civili e diventano persone prepotenti, arroganti, piene di privilegi finchè non vanno a sbattere contro inchieste giudiziarie o processi giornalistici;oppure sotto le elezioni.

Le opere dell’artista aversano Giuseppe della Volpe continuano a girare l’Italia, con la mostra “L’Altro/Io” che si è aperta in questi giorni a Roma a cura di Antonietta Campilongo, ha aperto i battenti un nuovo spazio dedicato all’Arte Contemporanea situato all’interno dei preziosi ed eleganti ambienti della Domus Sessoriana, nel complesso di Santa Croce in Gerusalemme sito nell’omonima piazza al civico 10, dove i lavori del nostro concittadino hanno trovato una giusta collocazione. Gli

...

E’ riuscita la “Festa Biancorossa” che domenica si è svolta allo stadio di Villa Literno. “Ogni domenica si sentono notizie di incidenti sui campi di gioco di tutta Italia- spiega il presidente dell’AS Villa Literno Antonio Musto- e addirittura, con la morte del dirigente Ermanno Licursi e dell’Ispettore Filippo Raciti, si è raggiunto un punto di non ritorno. Negli ultimi tempi, anche noi, nostro malgrado, siamo stati coinvolti in un brutto episodio, al quale, come società, siamo del tutto

...

Il modo troglodita mediante il quale in questa città si sono creati appartamenti a iosa, sta creando degli effetti boomerang notevoli, per gli amministratori è persino difficile riqualificare una piazza senza dover fare i conti con la presenza di insediamenti abitativi dall’entità sproporzionata. Stanno partendo in questi giorni i lavori di riqualificazione di Piazza Mazzini, ma la risistemazione dell’area antistante la ferrovia ha fatto sì che numerosi residenti promuovessero una petizione rivolta al

...

Il prossimo 17 marzo si svolgeranno le manifestazioni in ricordo dell’assassinio di Don Giusepe Diana, il parroco che 13 anni fa fu ucciso in chiesa a Casal di Principe. All’interno del santuario “ Madonna di Briano” di Villa di Briano Valerio Taglione, coordinatore del comitato Don Peppe Diana e referente dell’associazione Libera, aprirà la serie di interventi previsti. Seguirà il saluto del vescovo di Aversa, Mario Milano. Proiezioni di filmati e lettura di testi che ricordano Don Diana,

...

Questi casertani sono davvero convinti di essere chissà chi. Nei giorni scorsi la Gazzetta di Caserta, un giornale che ha sede in quella località alla quale in maniera assai discutibile già viene concesso il titolo di “nostro” capoluogo di provincia, ha accusato esplicitamente la Sun (Seconda Università di Napoli) di essere razzista, ciò perché si fregia di avere il nome della metropoli partenopea e non quello di Caserta.

Joseba Alvarez il responsabile delle relazioni internazionali di Batasuma, il movimento indipendentista basco, martedì prossimo sarà ad Aversa per un incontro che si terrà al “Centro di documentazione” di Tanalab in Via Magenta, l’appuntamento è fissato per le 18. L’appuntamento voluto anche da Ondanomala e dalla Rete dei Comunisti, vedrà la partecipazione di Marco Santopadre di radio Città Aperta.