Giallo a Giugliano: cadavere trovato sulla Domiziana, sul corpo numerose ecchimosi

cadavere corpo

Il corpo senza vita di Antonio Maione, 59enne già noto alle forze dell'ordine, è stato rinvenuto dai carabinieri ai bordi della Domiziana in località Varcaturo, nel Comune di Giugliano. I militari dell'arma hanno individuato il cadavere parzialmente coperto dall'erba incolta che cresce sul ciglio della strada. Da una prima analisi effettuata dal medico legale sono state riscontrate numerose ecchimosi in varie parti del corpo. Secondo gli inquirenti il 59enne potrebbe essere stato anche investito da un’auto pirata, che poi è scappata senza soccorrere la vittima. Per il momento è stata esclusa la pista camorristica, poiché Maione non vanta alcun legame con la criminalità organizzata, a suo carico c’era solo un divieto di avvicinamento all’ex moglie. L'uomo, che abitava in zona, probabilmente è stato ucciso nella notte tra sabato e domenica. Il cadavere è stato trasportato presso  l'Istituto di Medicina legale del II Policlinico di Napoli per l'esame autoptico, per far luce sulle reali cause del decesso.