Casapesenna, non accetta la relazione della figlia, denunciato per violenze

Casapesenna

G. P. di Casapesenna, è stato rinviato a giudizio dal giudice de'udienza preliminare  del tribunale di Aversa, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. L’ uomo è finito a giudizio perchè accusato di continue minacce, ingiurie ed aggressioni nei confronti della figlia 18enne di cui non accettava la relazione amorosa con un coetaneo. L'uomo è stato denunciato anche per presenti maltrattamenti alla moglie che più volte si è recata dai carabinieri, i fatti sarebbero avvenuti dal 2014 al 2017.