Arrestato latitante vicino a Zagaria e bloccato allevatore complice

Polizia agenti

Giovanni Diana, esponente del clan dei Casalesi ritenuto vicino al boss Michele Zagaria, si nascondeva in un casolare di Ceccano. Il latitante è stato trovato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta, in collaborazione con i colleghi della Quetura di Frosinone.

Fermato anche un allevatore della zona, titolare del casolare in cui si nascondeva il fuggitivo, che dovrà rispondere di favoreggiamento della latitanza. L'uomo è stato arrestato perché trovato in possesso di armi non legalmente denunciate.

Denunciato per favoreggiamento anche un altro ciociaro.

Diana risultava indagato nell'ambito dell'operazione "Azimut", inchiesta che ha svelato gli assetti criminale nel clan dei Casaleri dopo la cattura di Zagaria.