Giugliano: tragedia sulla circumvallazione, Alessio muore a soli 16 anni. L'amico è in gravi condizioni

Alessio GranataIeri un tragico incidente si è verificato sulla circumvallazione esterna tra Giugliano e Villaricca. A causa del forte impatto Alessio Granata, giuglianese 16enni ha perso la vita. Il ragazzino viaggiava a bordo della sua Yamaha R125 con un amico, quando dopo poco la mezzanotte si è scontrato con una Opel Agila, di fronte al parco Sette Pini. Sul posto sono giunti i sanitari del 118, ma inutili purtroppo si sono rivelate le cure prestate dai medici intervenuti.

Il casco di Alessio, regolarmente indossato, è stato ritrovato a molta distanza dall’impatto.

Il 16enne è morto lasciando nella disperazione i suoi genitori e alcuni parenti che nel frattempo erano arrivati sul luogo dell’incidente.

L’amico che era con lui, Andrea, trasportato in ospedale da un’auto fermata grazie all’intervento di alcuni passanti, è rimasto gravemente ferito. Subito dopo il sinistro Andrea, nonostante le costole rotte, il setto nasale fratturato e il polmone perforato, cercava disperatamente Alessio, ma alcuni presenti hanno evitato di fargli vedere il trapasso dell'amico.

Alessio era uno studente dell’Itis Galvani, che saltuariamente aiutava il papà nel supermercato situato in via Palumbo a Giugliano. Descritto da tutti come un ragazzo buono e generoso, sulla sua pagina Facebook uno degli ultimi link postati appare adesso come un terribile presagio: “La moto uccide, è vero. Ma lo stesso lo fa una vita monotona prima di emozioni”.