Accompagnava le prostitute, in manette 49enne di Casaluce

prostituta lucciolaQuesta mattina i Carabinieri di Maddaloni, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’ufficio G.I.P., nei confronti di O. K., 49enne nato in Nigeria e domiciliato a Casaluce. L'uomo è accusato di favoreggiamento della prostituzione.

Secondo gli inquirenti il nigeriano. dal dicembre 2016  al febbraio 2017, avrebbe quotidianamente accompagnato e riportato a casa gruppi di donne connazionali, esercenti il meretricio lungo la strada provinciale 335 al confine tra i comuni di Maddaloni e Marcianise, favorendone così la prostituzione. Dalle indagini è emerso che le ragazze erano dieci, indossavano abiti particolarmente succinti e praticavano l’attività nell’arco orario dalle 20:00 alle 04:00 del mattino, fino a quando non giungeva il 49enne per riprenderle. L'uomo effettuava anche più viaggi per riportarle tutte presso un’unica abitazione situata nel comune di Casal di Principe. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.